Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Storia

storia ​​​
alessandra parise ​​​
telaio ​​​
bruno parise ​​​
 
 

La storia di Bruno Parise affonda le proprie radici in un mondo dal sapore tradizionale, quello dell'intreccio della pa​​​​​​​glia, pratica antichissima dove l'abilità nell'intersecare il materiale si fondeva con l'artigianalità creativa. Di quel mondo Bruno Parise non scorderà mai la tecnica di lavorazione dell'intreccio, che diventerà con gli anni il proprio segno di riconoscimento, sinonimo di eccellenza italiana.
Dopo numerosi successi ottenuti nel settore della maglieria, distinguendosi per le proposte in ambito nazionale ed internazionale, nel 2010 il talentuoso imprenditore decide di iniziare una nuova avventura fondando il marchio Bruno Parise. Nel 2012 l'entrata in azienda della figlia Alessandra, dà coerenza e progettualità a quella che fino a poco tempo prima era una bellissima avventura artigianale, ma ben distante dalla dimensione industriale che oggi ha raggiunto l'azienda. 

Bruno Parise rappresenta un nuovo modo di concepire le borse: la sua idea è quella di combinare la tradizione manifatturiera veneta con uno stile innovativo che sia al contempo appealing per il mercato italiano come per quello internazionale.
Al fine di raggiungere il suo obiettivo, Bruno Parise sfrutta un telaio a pedale che è stato utilizzato nei primi del ‘700 per realizzare i meravigliosi arazzi veneziani: esso è stato modificato in modo tale da intrecciare sottili fettucce di pelle con una tecnica inconfondibile.
Solo pochissime persone sono in grado di utilizzare questo telaio per realizzare in modo perfetto questo spettacolare risultato che rende la pelle simile ad un morbido tessuto.

Le collezioni Bruno Parise celebrano l’identità e l’alta artigianalità di questo marchio. I modelli Bruno Parise presentano forme senza tempo rivisitate e declinate in colori originali, dai volumi intelligentemente costruiti e lavorati sempre in modo ineccepibile risaltando al massimo l’intreccio di pelle creato a telaio che rappresenta la caratteristica fondamentale del marchio.
Il risultato sono collezioni armoniche e complete, che seducono una donna che vuole distinguersi pur mantenendo una spiccata attenzione alla qualità e al design del prodotto che acquista, senza sudditanza verso la moda, anzi anticipando spesso le tendenze della stagione che verrà.

​​​​​​​La volontà di promuovere i grandi prodotti artigianali che hanno realizzato gli artisti veneti nei secoli, trova nell’intreccio di Bruno Parise uno dei più illustri esponenti.
Questa lavorazione antica diventa dunque la base di un’ampia varietà di prodotti artigianali di lusso. A partire già dal 2015 Bruno Parise lavora su interessanti evoluzioni delle proprie collezioni, concependo ad esempio una linea di calzature altamente artigianali realizzate interamente nella famosa Riviera del Brenta (Venezia), già impegnata nella produzione delle linee di Valentino, Jimmy Choo, Cinzia Araia e di alcuni dei più interessanti nuovi marchi internazionali.
Tuttavia, come già notato da testate quali Il Sole 24 Ore e D di Repubblica, l’intreccio Bruno Parise è un materiale vivo, che può essere declinato in prodotti quali veri e propri capi di abbigliamento o, ad esempio, per lussuosi arredi d’interni.

 

​​​​​​​"Questa è la nostra storia e il nostro futuro."